why 3 kind of 4×5 camera??? 3+1 technical features to keep in mind for the choicewhy 3 kind of 4×5 camera???

Today we are answering a question I have been asked very often: what are the differences between the 3 4×5 cameras you have in your catalog?

I am answering this question by offering a small contribution of 3+1 features to consider when choosing the best camera for your needs and showing you how these features have been introduced in cameras. In summary, the technical (not physical) features that in my humble opinion should be considered when choosing a camera are:

1) the extension of the bellows: since this is an unmodifiable element, it goes a long way toward affecting the lenses that will be able to be used

2) movements: the possibility to make only one movement without going to modify the others greatly facilitates the focus fese

3) mechanical zeros: the continuation of the previous point, if by making a movement we realize we have done something wrong, a mechanical machine zero allows us to return to the initial point without having to take our attention away from the ground glass

4) materials: this is the least important of the above points, but consider that a metal structure will be subject to less deformation than a wooden structure

Having said that, the answer to the question: why did you make 3 cameras?

Because each one has one of the above-mentioned different features, making each camera aimed at a different type of customer.

The Air force because of its lightness and ease of use is aimed at beginners who do not want to get sidetracked by excessive weight and complexity.

The Michelangelo with its 50 cm extension is intended for those who intend to use rather long lenses such as the 450 mm, sacrificing a bit the wide-angle lenses, which can be used but with the recessed plate.

The Archi-mede, on the other hand, extends up to 42 cm so it allows the use, but not the full use, of a 400 mm lens, however, compressing a lot it allows the use of wide-angle lenses up to 65 mm without the use of either a retracting plate or a floppy bellows.

The choice is yours 🙂

Products pages:

Air Force 4×5: https://www.stenopeika.com/prodotto/air-force-4×5/

Archi-mede 4×5: https://www.stenopeika.com/prodotto/archi-mede-4×5/

Michelangelo 4×5: https://www.stenopeika.com/prodotto/michelangelo-4×5-folding-camera/

If you don’t want to miss all the news this is the right link:

https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

—-

Oggi rispondiamo a una domanda che mi è stata posta molto spesso: che differenze ci sono tra le 3 fotocamere 4×5 che hai a catalogo?

Rispondo a questa domanda offrendo un piccolo contributo di 3+1 caratteristiche da tenere in considerazione per scegliere la fotocamera più adatta alle vostre esigenze e facendovi vedere come queste caratteristiche sono state introdotte nelle fotocamere. Riassumendo, le caratteristiche tecniche (non fisiche) che secondo il mio modesto punto di vista andrebbero considerati nella scelta di una fotocamera sono:

1) l’estensione del soffietto: essendo un elemento non modificabile, va a incidere in maniera molto importante sulle lenti che potranno essere utilizzate

2) i movimenti: la possibilità da fare solamente un movimento senza andare a modificare gli altri facilita molto la fese di messa a fuoco

3) zero meccanici: il proseguimento del punto precedente, se facendo un movimento ci accorgiamo di aver sbagliato qualcosa, uno zero macchina meccanico ci consente di tornare al punto iniziale senza dover di stogliere l’attenzione dal vetro smerigliato

4) materiali: è il meno importante dei punti sopracitati, ma considera che una struttura in metallo sarà soggetta a meno deformazioni rispetto ad una struttura in legno

Detto questo la risposta alla domanda: perchè hai fatto 3 fotocamere?

perchè ognuna ha una delle caratteristiche sopracitate diverse, che rendono ogni fotocamera indirizzata ad un tipo di cliente diverso.

La Air force per leggerezza e semplicità di utilizzo è destinata a chi è alle prime armi e non vuol farsi deconcentrare da peso eccessivo e complessità.

La Michelangelo con i suoi 50 cm di estensione è destinata a chi intende utilizzare lenti piuttosto lunghe come il 450 mm, sacrificando un po’ le lenti grandangolari, utilizzabili ma con la piastra rientrante.

L’Archi-mede invece si estende fino a 42 cm quindi permette di utilizzare, ma non appieno, una lente da 400 mm, però comprimendosi molto permette l’utilizzo di obiettivi grandangolari fino al 65 mm senza utilizzo ne di piastra rientrante ne di soffietto floscio.

A voi la scelta 🙂

pagine prodotti:

Air Force 4×5: https://www.stenopeika.com/prodotto/air-force-4×5/

Archi-mede 4×5: https://www.stenopeika.com/prodotto/archi-mede-4×5/

Michelangelo 4×5: https://www.stenopeika.com/prodotto/michelangelo-4×5-folding-camera/

Se non volete rimanere perdervi tutte le novità questo è il link giusto:

https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated

#stenopeika #largeformat #largeformatcamera #largeformatphotography #4x5camera #handmade #handcrafted #4×5 #4x5photography #filmisnotdead

PROBLEM SOLVED!!!! – New film holder 4×5 by StenopeiKa

Yes, problem solved!

Those like me who have been in the world of large format photography for years know how difficult it is to find new 4×5 flat film chassis, there are also many on ebay but they are used and you never know what condition they are in until you develop the film, and then on the material used you have no guarantees. So I tried to build a chassis from scratch to offer an essential product and guarantee the quality standards of the new one.

Have fun!

link for more info: https://www.stenopeika.com/film-holder-4×5-nl/

Product page: https://www.stenopeika.com/prodotto/film-holder-4×5/

If you don’t want to miss all the news this is the right link: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/


Eh sì, problema risolto!
Chi come me è da anni nel mondo della fotografia di grande formato, sa come sia difficile reperire degli chassis 4×5 per pellicola piana nuovi, ce ne sono anche molti su ebay ma sono usati e non sai mai in che condizioni sono fino a quando non sviluppi la pellicola, e poi sul materiale usato non hai garanzie. Così ho cercato di realizzare uno chassis da zero per offrire un prodotto essenziale e garantire gli standard qualitativi del nuovo.

Buon divertimento!

link per ulteriori informazioni: https://www.stenopeika.com/film-holder-4×5-nl/

Pagina del prodotto: https://www.stenopeika.com/prodotto/film-holder-4×5/

Se non ti vuoi perdere nessun aggiornamento clicca qua: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

Air Force 4×5 the new affordable camera under 500€ (launch price

It was 2009 when I decided to start shooting with large format, I started with a Sinar F2 4×5, a 3.5 kg monster (body only) whose suitcase occupied the entire boot of my car. My first thought was, “ok, I want to approach photography in a more thoughtful way, enjoy what I’m doing and take all the time I need to do what I love to do… but I don’t want to break my back!!! ”

There was no other choice, I had to combine my manual skills with my passion. I had no other choice, I had to study and make a camera that solved these problems found in the field

  • Low weight, i don’t want to break my back
  • Easy to carry, to put it in a backpack
  • Large extension of the bellows, with a camera I wanted to be able to shoot a little bit of everything
  • Easy to focus, i need a good ground glass with fresnel,because I didn’t want to lose my sight
  • Good movements, possibly with mechanical zeroes so I don’t get lost under the black cloth

did i make it?

watch the video and click on the link below to find out (and continue the story):

air force 4×5 preview

Product page: https://www.stenopeika.com/prodotto/air-force-4×5/

If you don’t want to miss all the news this is the right link: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

Era il 2009 quando ho deciso di iniziare a scattare con il grande formato, ho iniziato con un Sinar F2 4×5, un mostro di 3,5 kg (solo scocca) la cui valigia occupava tutto il bagagliaio della mia macchina (una Fiat Punto). Il mio primo pensiero è stato: “ok, voglio avvicinarmi alla fotografia in modo più ponderato, godermi quello che sto facendo e prendermi tutto il tempo necessario per fare ciò che amo fare… ma non voglio rompermi la schiena!!! ”

Non c’era altra scelta, dovevo unire la mia manualità alla mia passione. Dovevo studiare e realizzare una macchina fotografica che risolvesse questi problemi riscontrati sul campo

– Peso ridotto, non voglio rompermi la schiena
– Facile da trasportare, da mettere in uno zaino da montagna
– Grande estensione del soffietto, con una macchina fotografica volevo riuscire a riprendere un po’ di tutto
РFacile da mettere a fuoco, ho bisogno di un buon vetro smerigliato con fresnel, perch̩ non volevo perdere preziosi decimi di vista
– Buona estensione dei movimenti, possibilmente con zeri meccanici per non perdermi sotto il telo nero

ce l’ho fatta?

guarda il video e clicca sul link qui sotto per scoprirlo (e continuare la storia):

air force 4×5 preview

Pagina del prodotto: https://www.stenopeika.com/prodotto/air-force-4×5/

Se non ti vuoi perdere nessun aggiornamento clicca qua: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

ALLERT!!! bad video, but with a surprise on Archi-mede 4×5

ALLERT!!! bad video, take a tablet for seasickness, after these necessary tips you can immerse yourself in the new video much more “ad minchiam” (impossible to translate) than usual, so you will also have the opportunity to immerse yourself in a rather self-deprecating and forgotten artisan reality of the Tuscan countryside, the gurus there we leave in Dubai or in the videos with jazz background.

Instead, I will show you what I am thinking (bolle in pentola, impossible to translate) and what I thought to improve a camera already released some time ago, the Archi-Mede 4×5, which received positive feedback but also an observation that made me reflect but above all I had the light bulb turned on (in my mind) for a really important improvement.

Enjoy it!

Product page: https://www.stenopeika.com/prodotto/archi-mede-4×5/

If you don’t want to miss all the news this is the right link: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

ALLERT!!! video brutto, prendete una pasticchina per il mal di mare, dopo questi doverosi consigli potrete immergervi nel nuovo video molto più “ad minchiam” del solito, così avrete anche la possibilità di immergervi in una realtà artigianale piuttosto autoironica e scansonata delle campagne toscane, i guru li lasciamo a Dubai o nei video con sottofondo jazz.

Io invece vi faccio vedere cosa bolle in pentola e cosa ho pensato per migliorare una fotocamera già uscita qualche tempo fa, la Archi-Mede 4×5, che ha ricevuto dei feed-back positivi ma anche un’osservazione che mi ha fatto riflettere ma soprattutto fatto accendere la lampadina per una miglioria davvero importante. Buona visione

pagina prodotto: https://www.stenopeika.com/prodotto/archi-mede-4×5/

Se non volete rimanere perdervi tutte le novità questo è il link giusto: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated

Lunga vita al banco ottico! My interview with the guys from “al bar della fotografia”

today I invite you to watch a self-congratulatory video (sometimes it takes), in fact the guys from “al bar della fotografia” (Antonio and Bruno) came to visit me to interview me and this is the result.

If you don’t want to miss all the news this is the right link: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/


oggi vi invito a guardare un video autocelebrativo (ogni tanto ci vuole), infatti sono venuti a trovarmi i ragazzi de “al bar della fotografia” (Antonio e Bruno) per farmi un’intervista e questo è il risultato.

Se non volete rimanere perdervi tutte le novità questo è il link giusto: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

 

FACTORY SECRETS: contact print frame assembly phase

today I will let you into my small workshop and let’s see an assembly phase of the A3 contact print frame, another novelty, the protagonist of the video is not me but Lisa who I will present to you in the coming weeks … stay tuned

Contact print frame: https://www.stenopeika.com/prodotto/contact-print-frame/

If you don’t want to miss all the news this is the right link: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

oggi vi faccio entrare un po’ nel mio piccolo laboratorio e andiamo a vedere una fase montaggio del torchietto formato A3, altra novità, il protagonista del video non sono io bensì Lisa che vi presenterò nelle prossime settimane… restate connessi

pagina prodotto: https://www.stenopeika.com/prodotto/contact-print-frame/

Se non volete rimanere perdervi tutte le novità questo è il link giusto: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

The evolution doesn’t stop – Hyper camera 5×7 improvements

I will immediately clarify a concept to those who are not clear, the continuous improvements that I implement on the cameras of the Hyper line have the sole purpose of providing a more performing camera possible at the same price and the latter wants to be the most honest price (mind you, honest , not lower) as possible to ensure that as many photography lovers as you can stay in this world because they are satisfied with the investment made.

In the wake of the developments applied on the Hyper 8×10, I have also made improvements on the Hyper 5×7 that I present to you in this short video today.
The improvements concern both the rear part, one of them is the implementation of the safety tabs already present on the top of the range model Lucrezia 5×7 (and introduced in the previous video also on the Hyper 8×10) which, while maintaining the magnetic back, will prevent the involuntary detachment of the back when switching from portrait to landscape mode. Another improvement concerns the spring system that pushes the chassis which has been completely redesigned in such a way that it can also accommodate the Graflock reduction backs, an option not present on cameras in the same price range. The new system is really simple and ingenious and without any effort will allow you to make the best use of the roller reduction backs.

Stay tuned!

Hyper camera 5×7 advanced: https://www.stenopeika.com/prodotto/hyper-camera-5×7-advanced/

If you don’t want to miss all the news this is the right link: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

Chiarisco subito un concetto a chi non fosse chiaro, i continui miglioriamenti che implemento sulle fotocamere della linea Hyper hanno come unico scopo quello di fornire una fotocamera più performante possibile allo stesso prezzo e quest’ultimo vuol essere il prezzo più onesto (bada bene, onesto, non più basso) possibile per far sì che un maggior numero possibile di amanti della fotografia come te, rimangano in questo mondo perchè soddisfatti dell’investimento fatto.

Sulla scia degli sviluppi applicati sulla Hyper 8×10, ho provveduto a fare dei miglioramenti anche sulla Hyper 5×7 che vi presento in questo breve video di oggi.
I miglioramenti riguardano entrambi la parte posteriore, uno di essi è l’implementazione delle linguette di sicurezza già presenti sul modello top di gamma Lucrezia 5×7 (e introdotte nel precedente video anche sulla Hyper 8×10) che, pur mantenendo il dorso magnetico, impediranno il distacco involontario del dorso nel passare dalla modalità ritratto a paesaggio. Altra miglioria riguarda invece il sistema di molle che spinge lo chassis che è stato completamente ridisegnato in modo tale da poter accogliere anche i dorsi di riduzione Graflock, opzione non presente sulle fotocamere della stessa fascia di prezzo. Il nuovo sistema è davvero semplice ed ingegnoso e senza nessuno sforzo ti consentirà di utilizzare al meglio i dorsi di riduzione a rulli.

Alla prossima!

Hyper camera 5×7 advanced: https://www.stenopeika.com/prodotto/hyper-camera-5×7-advanced/

Se non volete rimanere perdervi tutte le novità questo è il link giusto: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

Archi-mede 4×5 detailed video

After leaving you a bit in suspense with last week’s video (if you haven’t seen it, go immediately to see it here https://youtu.be/Vb2NAkVc884) today I propose the second part so that you can have a complete picture of the functionalities of the new Archi-mede 4×5.

In fact, in the first part of the video I will carry out a “home” test on the stiffness of the rear standard and subsequently, in addition to illustrating the classic technical solutions adopted on all the top of the StenopeiKa range, I will show you the great technical and aesthetic novelty present in this new camera, or rather the replacement of the support brackets of the standards with a very simple and effective mechanism that facilitates and speeds up the setup of the camera.

Do not you believe it?

Watch the video and let me know what you think.

Stay tuned!

Archi-mede 4×5 folding camera: https://www.stenopeika.com/prodotto/archi-mede-4×5/

If you don’t want to miss all the news this is the right link: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

Dopo averti lasciato un po’ in sospeso con il video della scorsa settimana (se non lo hai visto vallo subito a vedere qui https://youtu.be/Vb2NAkVc884) oggi ti propongo la seconda parte in modo che tu possa avere un quadro completo delle funzionalità della nuova Archi-mede.

Infatti nella prima parte del video effettuerò un test “casalingo” sulla rigidità della standarta posteriore e successivamente, oltre ad illustrare le classiche soluzioni tecniche adottate su tutte le top di gamma di StenopeiKa, vi farò vedere la grande novità sia tecnica che estetica presente in questa nuova fotocamera, ovvero la sostituzione delle staffe di supporto delle standarte con un meccanismo molto semplice ed efficace che facilita e velocizza il setup della fotocamera.

Non ci credi?

Guarda il video e fammi sapere cosa ne pensi.

Alla prossima!

Archi-mede 4×5 folding camera: https://www.stenopeika.com/prodotto/archi-mede-4×5/

Se non volete rimanere perdervi tutte le novità questo è il link giusto: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

is the recessed lensboard uncomfortable? I have a solution…

Are you a photographer who often uses wide angle lenses?

Then you know very well how uncomfortable the recessed lensboard.

I understand that most photographers are content to go out only when there is a beautiful sunny day, but have you ever tried to go out with a large format camera when it is snowing and cold? You find a nice tree and you want to take a picture, take all your gear out of your backpack, put everything on, but the hardest part is yet to come. The beautiful tree is very close and you are forced to use a 90 mm … with the recessed lensboard… a nightmare!!!!

You will have to take off your gloves, the cold will cause you to lose sensitivity in your hands and you will have to try to load the shutter into the small slot…

The pleasure soon turns to torture, but I have found the solution!

Watch the video and you will find out what it is called: Archi-mede….

Archi-mede 4×5 folding camera for architecture


 

Sei un fotografo che usa spesso obiettivi grandangolari?

Allora sai benissimo quanto sia scomoda la piastra rientrante.

Capisco che la maggior parte dei fotografi si accontenta di uscire da solo quando c’è una bella giornata di sole, ma hai mai provato ad uscire con una fotocamera di grande formato quando nevica e fa freddo? Trovi un bell’albero e vuoi fare una foto, togli tutta la tua attrezzatura dallo zaino, monti tutto quello che c’è da montare ma la parte difficile deve ancora venire. Il bellissimo albero è vicinissimo e sei costretto ad usare un 90 mm… con la piastra rientrante… un incubo!!!!

Dovrai toglierti i guanti, il freddo ti farà perdere la sensibilità alle mani e devi ancora caricare l’otturatore mettendo le date nella piccola fessura…

Il piacere si trasforma presto in tortura, ma ho trovato la soluzione!

Guarda il video e scoprirai come si chiama: Archi-mede….

Archi-mede 4×5 folding camera for architecture

A really useful accessory for Michelangelo 4×5 cypress wood and carbon fiber

Like last week, also today I will show you an intriguing configuration of the Michelangelo 4×5, in cypress wood and carbon fiber, but combined with a really useful accessory, especially for those who prefer wide-angle lenses, that is the bag bellows.

In fact, the soft (or bag) bellows allows you to use the wide movements that Michelangelo makes available even when the two standards are very close, a typical situation when using optics from 90 mm downwards.

As per tradition, this bellows is also easily interchangeable with the traditional bellows thanks to the magnetic system, the trademark of StenopeiKa cameras.

To show you the versatility of this camera, I also mounted a clip where I show the maximum extension that this folding can reach, 52 cm, which will allow you to use all the optics dedicated to 4×5 on the market.

Order one here:

Michelangelo 4×5 folding camera

If you don’t want to miss all the news this is the right link:
https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/

Come la scorsa settimana, anche oggi vi mostrerò una intrigante configurazione della Michelangelo 4×5, in legno di cipresso e fibra di carbonio, ma abbinata ad un accessorio davvero utile, soprattutto per chi predilige ottiche grandangolari, ovvero il soffietto floscio.

Il soffietto floscio (o a sacco) infatti vi permette di utilizzare gli ampi movimenti che la Michelangelo vi mette a disposizione anche quando le due standarte sono molto vicine, situazione tipica di quando si utilizzano ottiche dal 90 mm in giù.

Come da tradizione anche questo soffietto è facilmente intercambiabile con il soffietto tradizionale grazie al sistema magnetico, marchio di fabbrica delle fotocamere StenopeiKa.

Per farvi vedere la versatilità di questa fotocamera, ho anche montato una clip dove faccio vedere l’estensione massima che può raggiungere questa folding, ben 52 cm, che vi permetterà di utilizzare tutte le ottiche dedicate al 4×5 presenti sul mercato.

Ordinane una qua

Michelangelo 4×5 folding camera

Se non volete rimanere perdervi tutte le novità questo è il link giusto: https://www.stenopeika.com/i-want-to-be-updated/